Cosa mangia il coniglio nano?

coniglio-nano-ariete

I conigli sono animali strettamente erbivori in natura si nutrono di erba, germogli, fiori, se vi hanno regalato un coniglio nano ecco cosa dovete sapere sulla sua alimentazione.

Come fare

  1. L'alimentazione del coniglio deve essere ricca di fibre e costituita da fieno, erba e verdura questi alimenti forniscono al vostro piccolo amico tutto quello di cui ha bisogno.

  2. Assolutamente da evitate cibi quali pasta, biscotti, pane, cereali e soprattutto dolci, yogurt e cioccolato che possono causare gravi problemi di salute quali enteriti, blocchi gastrointestinali, calcoli e obesità.

  3. Se il vostro coniglio nano è abituato a mangiare del mangime prestate attenzione nel cambiargli la dieta, il nuovo cibo va infatti somministrato gradatamente senza bruschi cambiamenti. Mescolate al mangime i nuovi alimenti fino a sostituirlo completamente, una brusca variazione nella dieta può infatti causare blocchi intestinali e diarrea.

  4. Fondamentale nell'alimentazione dei conigli è il fieno che non deve mai mancare, è un alimento completo, ricco di fibra e poco calorico che aiuta a mantenere sani i denti e previene i blocchi intestinali. Il fieno deve essere di ottima qualità potete acquistare quello per cavalli direttamente dai contadini. Il fieno deve essere di erbe miste, profumato verde e privo di muffe o pesticidi, prestate attenzione al fieno confezionato che non deve mostrare muffe. Il fieno di erba medica va dato con moderazione in quanto ricco di calcio e povero di fibra, può portare a problemi di calcoli.

  5. Il fieno va sempre lasciato a disposizione del coniglio in quantità illimitata, un coniglio che mangia fieno si tiene impegnato a lungo in quanto il fieno richiede molto tempo per essere mangiato, se al contrario gli fornite insalate l'animale le consumerà in pochissimo tempo.
    Cercate di fare in modo che il coniglio mangi il fieno riducendo le verdure o cambiando vari tipi di fieno. Somministrategli il fieno tutti i giorni sostituendo quello del giorno prima.

  6. Ottima anche l'erba mista di campo (erba medica, trifoglio, tarassaco, dente di leone, cicoria, borragine,) ricca di vitamine fibre e sali minerali, potete farla essiccare o darla fresca. Se la fate essiccare prestare attenzione a non farla ammuffire o fermentare, in tal caso buttatela. State attenti anche alle erbe tossiche per il coniglio quali papavero, cicuta, patata, vitalba, ranuncolo o al legno di conifere e quercia.

  7. Per i conigli che vivono in appartamento e non possono brucare l'erba nei campi una valida alternativa è rappresentata dalle verdure meglio se fibrose come sedano, finocchio, mentre le carote sono molto zuccherine e gli spinaci o il cavolo sono ricchi di calcio. Le verdure di 3-4 tipi diversi, vanno somministrate con moderazione un paio di volte al giorno, prestate attenzione che il coniglio mangi il fieno, in caso contrario riducete le verdure.

  8. Le verdure migliori sono il sedano e il finocchio, potete somministrare con moderazione anche invidia, carota, catalogna e radicchio. Da evitare assolutamente cipolle, aglio, patate, legumi, melanzane, funghi. Altre verdure come l'iceberg, i pomodori, i peperoni, verze, cavoli, broccoli e zucchine possono causare problemi intestinali e feci molli. Non date al vostro coniglio le granaglie, il mangime con semi, cereali, fioccati, carrube o mais.

  9. Un paio di volte a settimana potete dare al vostro coniglio la frutta (mela, pera, melone, pesca) in quantità limitata.

  10. Frutta e verdura devono essere lavate e asciugate, non date mai cibi surgelati o scongelati, devono sempre essere freschi e a temperatura ambiente.

  11. Ai conigli potete dare anche un paio di cucchiai al giorno di pellet di buona qualità, in particolare agli esemplari che non riescono a mangiare correttamente il fieno o che hanno problemi di denti, il pallet non è indispensabile al coniglio, in natura infatti nessun coniglio si nutre di questo alimento.

  12. Lasciate sempre a disposizione l'acqua in una ciotola pesante o nell'abbeveratoio.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag

Altre Guide che potrebbero interessarti