Come prendersi cura delle tartarughe di terra

tartaruga
Come prendersi cura delle tartarughe di terra Reviewed by on . Rating: 4

Per tutti gli appassionati di tartarughe terrestri ecco alcuni consigli per l’allevamento di questi antichi e affascinati animali da come ricreare il loro habitat naturale ai consigli sull’alimentazione.

Le tartarughe sono animali protetti dalla Convenzione di Berna, quindi fate attenzione dove e da chi le comprate.

Come fare

  1. Il posto migliore per far crescere la vostra tartaruga è un giardino spazioso e soleggiato con alberi, zone di ombra e possibili rifugi. Per evitare che la tartaruga possa scappare o peggio possa essere investita da un auto è bene che il giardino sia recintato.

  2. Essendo costrette in recinti spetta a voi dargli la giusta varietà di cibi per garantirgli un’alimentazione completa e bilanciata. La dieta delle tartarughe terrestri è strettamente vegetariana occorre fornirgli verdure a foglia verde per il 90 % e frutta per il 10 % massimo, per garantirgli il giusto apporto di proteine, fibre, grassi, vitamine e sali minerali (calcio e fosforo).

  3. Tra le verdure le tartarughe mangiano le bietole, i broccoli, le carote, le foglie di barbabietola, cavolo e rapa, gli asparagi, i cavoletti di Bruxelles, la cicoria il crescione, il finocchio, l’invidia, la lattuga, i piselli, i ravanelli, il tarassaco, gli spinaci, il sedano, i cetrioli, la zucca e le zucchine.

  4. Come frutta potete dargli l’uva, i cachi, le albicocche, la banana, le ciliegie, le fragole, le pesche, la mela, i lamponi, i mirtilli, le more, le arance, l’anguria, l’ananas, l’avocado e la pera.

  5. Tagliate la frutta e la verdura a pezzetti e mescolatela in modo che la vostra tartaruga mangi un po’ di tutto non abituatela ad un alimento in particolare. Le verdure a foglia verde devono rappresentare il 90 % del cibo il restante 10% deve essere costituito da un mix di frutta e altre verdure, non eccedete con la frutta in quanto è ricca di zuccheri e potrebbe fermentare nello stomaco della vostra tartaruga.

  6. Ricordatevi comunque che le tartarughe mangiano un’infinità di piante erbacee e di frutti e l’elenco appena riportato rappresenta solo una piccola parte. In commercio esistono anche alimenti in scatola ma a volte sono preparati non per le nostre tartarughe mediterranee ma per le specie americane che hanno dei fabbisogni differenti.

  7. Anche se i vegetali contengono molta acqua lasciate sempre a disposizione una ciotola con acqua fresca.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag

Altre Guide che potrebbero interessarti