Come organizzare la Pentolaccia

Immagine-158

La pentolaccia, nota anche come pignatta, è un gioco popolare che si pratica in gruppo, generalmente durante le feste di compleanno per bambini. Il gioco ha tradizioni molto antiche ed è praticato in tutto il mondo, specialmente in Messico, in cui è particolarmente amato e diffuso.
Per organizzare in modo corretto una pentolaccia è necessario munirsi di una serie di strumenti, tra cui l’immancabile pentolaccia, anticamente realizzata in terracotta, ma oggi creata attraverso materiali più leggeri, come il cartone o la carta pesta, al fine di non risultare pericolosa.
La pentolaccia può essere costruita dagli organizzatori del gioco, procurandosi una busta di carta o di cartone leggero, da rivestire con vecchi giornali incollati con della colla vinilica, così da ottenere una sagoma di carta alla quale dare la forma desiderata. Successivamente è consigliato decorare a piacere l’oggetto per donargli un aspetto divertente e originale.
alla pentolaccia occorrono un oggetto contundente come una mazza o un bastone, una striscia di stoffa spessa e di colore scuro, una corda lunga e resistente e alcuni regali come dolcetti, caramelle o piccoli gadget da inserire all’interno della sagoma, i quali costituiscono i premi del gioco.

Il gioco è estremamente semplice da svolgere: il concorrente prescelto viene bendato e munito dell’oggetto contundente. Dopo essere stato opportunamente disorientato, il giocatore deve individuare, naturalmente da bendato, la pentolaccia, la quale viene appesa mediante la corda.
Lo scopo del gioco è quello di colpire e rompere la pentolaccia, così da poter vincere i doni contenuti all’interno della stessa, i quali cadranno sulla testa del vincitore. Al concorrente possono essere concesse una o più possibilità per colpire l’oggetto, da stabilire prima dell’inizio della prova.
Una variante del gioco prevede la creazione di due o più squadre, le quali si affronteranno nel tentativo di colpire per primi la pentolaccia e dividersi tra loro i premi contenuti al suo interno.
Per una migliore riuscita del gioco, è consigliata la creazione di diverse pentolacce, in modo tale che la prova non finisca al termine del primo concorrente che riesce a colpire e a rompere la sagoma di carta.
Nonostante la sua semplicità, la pentolaccia si impone da sempre come un gioco in grado di divertire e appassionare sia i concorrenti che gli spettatori, i quali vengono trascinati dall’allegra atmosfera che, immancabilmente, si viene a creare.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag