Come occorre per fare le candele di cera

cera d'api
Come occorre per fare le candele di cera Reviewed by on . Rating: 4

Ecco un elenco di tutto quello che vi serve per creare delle meravigliose candele di cera.

Cosa serve

L'ingrediente base per le creare le candele è la cera, potete acquistare la cera paraffina in scaglie bianche o già colorate. La paraffina è priva di odore e si scioglie senza fatica diventando un liquido trasparente e più chiaro. Se acquistate la paraffina bianca per poter fare le candele colorate dovete procurarvi anche i colori, per i primi esperimenti potete usare qualche pezzetto di pastello a cera ma poichè i risultati non saranno dei migliori (la candela potrebbe non essere uniforme e potrebbe non bruciare bene) per le future candele meglio acquistare dei dischetti di cera colorata da aggiungere alla paraffina bianca.

Oltre ai colori, se nella paraffina bianca non è già presente, dovete aggiungere anche un 10 % di stearina che permette alla candela di bruciare in modo uniforme conferendogli la giusta durezza.

Se desiderate un prodotto naturale acquistate della cera di api, è più costosa della paraffina, ma il risultato sarà una candela color ambra molto profumata. La cera d'api la trovate in scaglie o in fogli cerei pronti all'uso.

Per rendere la candela profumata aggiungete poche gocce di essenza alla cera, non esagerate altrimenti il profumo sarà troppo intenso.

Per sciogliere la cera vi occorrono due pentole una più grande in cui mettere l'acqua e una più piccola per la cera. La cera va sciolta lentamente a bagnomaria facendo attenzione a non surriscaldarla troppo, può essere molto utile un termometro da appendere al bordo della pentola, lo trovate in un negozio di casalinghi. Fate molta attenzione durante questa fase perchè la cera è infiammabile e potrebbe prendere fuoco!

Una volta che la cera è fusa vi servono gli stampini possono essere acquistati di plastica, di gomma (devono essere termoresistenti) e di acciaio. Oppure se volete delle soluzioni più economiche ed originali, potete mettere la cera anche nel guscio delle uova, nelle lattine, nelle scatolette del tè o del tonno.

Creare candele di cera può essere pericoloso, dovete maneggiare pentolini con acqua bollente e cera fusa, per questo motivo a meno che non facciate delle semplici candele arrotolate con i fogli cerei, non è un hobby adatto ai più piccoli.

Non dimenticate infine lo stoppino, un filo di cotone imbevuto di cera. In commercio trovate stoppini già pronti all'uso ma se volete risparmiare potete utilizzare un filo di cotone immerso nella cera liquida. Prestate attenzione alla dimensione dello stoppino, se la candela è grande lo stoppino deve essere anch'esso grande mentre se è fine lo stoppino deve essere sottile, e alla sua lunghezza.

Importante anche il sigillante per stampi, la cera è come l'acqua e se lo stoppino non è ben sigillato può lasciare fuoriuscire la cera.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag

Altre Guide che potrebbero interessarti