Come giocare a palla prigioniera

palla prigioniera
Come giocare a palla prigioniera Reviewed by on . Rating: 3.5

Un gioco per bambini e ragazzi da fare all’aperto o in palestra è palla prigioniera, da non confondere con un altro gioco palla avvelenata.

Cosa serve

Campo da gioco

Palla

Come fare

  1. Per giocare a palla prigioniera occorre formare due squadre composte da un minimo di 5 giocatori fino ad un massimo di 20.

  2. Avete bisogno di un campo da gioco lungo circa15 metri e largo 8 e di una palla da pallavolo. Sul fondo del campo, da entrambi i lati tirate una riga bianca orizzontale in modo da delimitare l'area di gioco in cui saranno confinati i “prigionieri”.

  3. Ogni partita dura 10 minuti e dopo 5 minuti di gioco si cambia campo, a inizio gioco bisogna scegliere due capitani, ciascun capitano compone la propria squadra.

  4. A gioco iniziato chi è in possesso della palla deve tirarla contro gli avversari e cercare di colpirli, quando un giocatore viene colpito direttamente (la palla cioè non deve prima rimbalzare contro il muro o il paviemto) deve correre nella metà campo avversaria dietro la linea bianca della prigione. Il giocatore ha comunque diritto ad un tiro contro gli avversari per potersi liberare.

  5. Il giocatore se non riesce a colpire alcun avversario rimanere nella prigione fino a quando un suo compagno riesce a farlo uscire prendendo al volo la palla senza farla cadere.

  6. Allo scadere dei 10 minuti la squadra che ha più prigionieri vince il match, in alternativa, se non si vuole giocare a tempo, vince la squadra che riesce a colpire tutti gli avversari.

  7. In America la variante agonistica è il dodgeball, che riprende palla prigioniera con qualche piccola variazione.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag

Altre Guide che potrebbero interessarti