Come fare un telegrafo

come-fare-un-telegrafo
Come fare un telegrafo Reviewed by on . Rating: 3

Nella storia ci sono stati molti precursori del telegrafo ma solo Guglielmo Marconi, fisico ed inventore italiano, tra il 1800 ed il 1850 è riuscito ad inventare il telegrafo come lo conosciamo oggi. Tale apparecchio utilizzando i segnali elettrici in codice Morse, ci permette di poter trasmettere messaggi anche a distanza.

Cosa serve

Per poter costruire un telegrafo con filo servono alcuni strumenti: pile da 4.5 V, fili elettrici, 2 interruttori a pressione, 2 fogli di compensato (20x30 cm), 2 cicalini o lampadine.

Come fare

  1. Per procedere alla costruzione dell'apparecchio si deve lavorare sui due fogli di compensato che sono la base dell'impianto, permettendo al cicalino di suonare o alla lampada di accendersi ad ogni pressione del pulsante e di ricevere segnali da un altro impianto.

  2. Quest'ultimo si deve dividere in due sezioni: una per ogni foglio di compensato. Sul primo foglio andiamo a posizionare il cicalino o la lampadina e invece sull'altro pannello posizioniamo la pila e l'interruttore. Per permettere ai fogli di potersi distanziare dobbiamo assicurarci di avere quanto più cavo elettrico possibile, perché è quest'ultimo a imporre quanto il pulsante si può allontanare dalla lampadina o dal cicalino.

  3. Ora occorre creare un altro impianto identico al primo, semplicemente scambiando le posizioni della lampadina con quelle dell'interruttore e della pila, in modo che siano in posizioni opposte rispetto al primo impianto. Con questi passaggi, se seguiti alla lettera, otteniamo due dispositivi in grado di inviare e ricevere segnali e quindi abbiamo un telegrafo.

  4. A questo punto si possono installare le due parti del telegrafo in due stanze diverse che ci consentono di poter ricevere messaggi da un altra persona.

  5. Ora basta sapere il linguaggio Morse, inventato nel 1835 da Samuel Finley Morse, ed è possibile utilizzare questo metodo di comunicazione storico.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag