Come fare la pasta di sale

pasta di sale
Come fare la pasta di sale Reviewed by on . Rating: 4

La pasta di sale è una sostanza composta da acqua, farina e sale, è l’ideale per i bambini, in quanto non nociva, e per i grandi che vogliono divertirsi a creare oggetti originali spendendo poco. Lavorare la pasta di sale e creare oggetti da dipingere e decorare stimola la creatività dei bimbi ed è un ottimo passatempo da svolgere durante le vacanze insieme ai genitori.

Cosa serve

Sale fino: 2 bicchieri

Acqua tiepida: 2 bicchieri

Farina bianca: 4 bicchieri

Coloranti alimentari

Come fare

  1. Per produrre la pasta di sale potete utilizzare un comune robot da cucina che vi permetterà di ottenere un composto liscio e omogeneo senza nessuna fatica.

  2. Se volete creare della pasta di sale colorata versate il colorante alimentare nell'acqua quindi unite tutti gli ingredienti e impastate bene con le mani o lasciate lavorare per 4-5 minuti il robot da cucina. Se preferite potete lasciare la pasta di sale bianca e colorare gli oggetti una volta asciutti con colori a tempera.

  3. Dovete ottenere un composto morbido facilmente lavorabile, se tende a sbriciolarsi aggiungete dell'acqua viceversa se risultasse troppo liquida e appiccicosa unite della farina, aggiungete sempre gli ingredienti poco alla volta.

  4. La pasta di sale può essere conservata in frigo avvolta in uno strofinaccio da cucina e chiusa in un sacchetto di plastica per circa una settimana, ricordatevi di toglierla dal frigo una trentina di minuti prima di utilizzarla.

  5. La pasta di sale è facilmente malleabile e permette di creare mille oggetti diversi. Una volta creato l'oggetto dovete lasciarlo asciugare per 12 ore, l'asciugatura è fondamentale per ridurre i tempi di cottura e per evitare la formazione di bolle d'aria o la deformazione.

  6. I tempi di cottura variano in base alle dimensioni e alla quantità d'acqua ancora presente, per un oggetto di piccole dimensioni spesso un paio di centimetri la cottura è di circa 2 ore, la temperatura del forno deve essere impostata tra i 75 e i 110°C, non alzate troppo il forno altrimenti si formeranno delle bolle di aria all'interno della vostra creazione. Quando la pasta di sale è cotta toglietela dal forno, lasciatela raffreddare.

  7. La pasta di sale può essere colorata prima della cottura aggiungendo dei coloranti alimentari, che essendo atossici sono l'ideale per i bambini, in questo caso tenete presente che con il calore del forno i colori tenderanno a sbiadirsi, oppure potete dipingere la pasta di sale dopo la cottura utilizzando colori a tempera.

  8. Per proteggere gli oggetti in pasta di sale dall'umidità verniciateli con vernici trasparenti o acriliche.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag

Altre Guide che potrebbero interessarti