Come costruire un vulcano

come-costruire-un-vulcano
Come costruire un vulcano Reviewed by on . Rating: 4

Costruire un vulcano è senza dubbio un modo per far divertire i bambini insegnandogli contemporaneamente qualcosa di utile ed interessante. Un vulcano può essere costruito in diversi modi e con differenti materiali.

Come fare

  1. Si può costruire, per esempio, un vulcano di cartapesta bello ma non funzionante, nel senso che non può simulare la fase eruttiva del vulcano. Per realizzarlo occorrono poche cose: un foglio di cartone tagliato in forma quadrata, un piccolo contenitore di plastica, tipo quello degli yogurt per esempio, dei fogli di giornale ritagliato, (meglio se di un quotidiano) della colla tipo vinavil, colori a tempera o acquarello di tonalità nera, grigia, verde e marrone, alcuni pennelli per stendere la colla ed i colori. Quando tutto l'occorrente è pronto si procede incollando il contenitore alla base del cartone. Poi si devono incollare, dopo averli tagliati a strisce sottili, i fogli di giornale partendo dall'altezza del bicchiere fino a coprire la base di cartone. La forma del vulcano si inizia già ad intravedere. Attendere che le strisce di carta si siano incollate e sopra di esse si devono incollare i fogli di giornale senza tagliarli. Per stabilire la quantità di fogli da incollare ci si può basare sulla consistenza e durezza assunta dal finto vulcano. Quando tutti i fogli si saranno asciugati si potrà iniziare a colorare. Il verde servirà per realizzare una sorta di vegetazione alla base del vulcano, il grigio ed il marrone andranno a definire il corpo del vulcano ed il nero invece servirà per colorare la vetta del neonato vulcano.

  2. Si può anche realizzare un vulcano che sia anche in grado di eruttare. I bambini ne saranno certamente affascinati. Il materiale occorrente in questo caso è una lattina di metallo vuota, va bene anche un barattolo di vetro o una bottiglia di plastica piccola, un telo cerato, dell'argilla, un po' di detersivo per piatti, dell'aceto e del colorante alimentare rosso, del bicarbonato, un foglio di carta assorbente e due elastici. Stendere il telo sopra al tavolo e posizionare al centro la lattina o altro contenitore. Questo servirà per realizzare la struttura e l'anima eruttante del vulcano. Modellare l'argilla sopra la lattina fino a creare una vera e propria montagna di forma conica che scenda fino al telo. Ricordarsi di non realizzare un monte liscio perché la parete rocciosa dei vulcani non è mai uniforme. Lasciare asciugare l'argilla fin quando non diventa dura e compatta. A questo punto si può mescolare il colorante con l'aceto ed aggiungere un cucchiaino di detersivo lasciandolo riposare qualche minuto dentro la lattina ormai diventata un vulcano quasi pronto ad eruttare. Si deve poi versare il bicarbonato sul foglio di carta assorbente e ripiegarlo chiudendo i lembi con gli elastici posti alle estremità del foglio. Ne verrà fuori un rotolino da versare all'interno del vulcano. Dopo qualche minuto, appena si sarà sciolta la carta, il vulcano erutterà facendo fuoriuscire dal cono la finta lava. L'effetto ed il divertimento sono assicurati.

La Guida ti è stata utile?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

Tag

Altre Guide che potrebbero interessarti